quale cuscino scegliere

I cuscini da letto sono fondamentali per dormire bene ma anche per sostenere la colonna vertebrale ed evitare problemi alla schiena e al collo. In questo articolo ti spiegheremo come scegliere il cuscino più adatto alle tue esigenze.

Quali sono i migliori cuscini?

Quando ci addormentiamo, il rilassamento naturale dei muscoli porta all’inclinazione anteriore o posteriore della testa, un movimento che può provocare dei forti dolori al risveglio. I cuscini del letto servono proprio per compensare il rilassamento muscolare perché permettono di mantenere la testa e il collo allineati con la colonna vertebrale. In questo modo, al mattino, non ci sentiremo né rigidi né doloranti. Un buon cuscino da letto inoltre favorisce la circolazione sanguigna e permette di respirare meglio. Attenzione però: i cuscini non sono tutti uguali e per trarre il massimo beneficio dal riposo notturno dobbiamo scegliere il modello più adatto alle nostre esigenze.

Cuscino alto o basso?

Un cuscino da letto può essere alto, basso oppure medio: qual è il migliore? Partiamo dal presupposto che ognuno di noi è caratterizzato da fisicità e abitudini diverse per cui ogni modello andrebbe testato con cura prima dell’acquisto. In linea di massima ricorda che un cuscino medio-alto è indicato per chi tende a dormire soprattutto sul fianco mentre quello basso invece è perfetto per chi è solito riposare a pancia in giù. Questa posizione infatti genera una costante pressione sul collo che il cuscino deve andare a ridurre piuttosto che a sottolineare. Un cuscino medio invece è indicato per chi dorme sulla schiena.

Morbido o rigido?

In commercio inoltre puoi trovare cuscini morbidi oppure rigidi. Anche in questo caso devi partire dalla tua posizione preferita: quella a pancia in giù ha bisogno di un supporto morbido per non gravare sulle articolazioni mentre i cuscini rigidi sono riservati a chi dorme sulla schiena. Il motivo è evidente: un supporto adeguato per testa e collo garantisce un buon allineamento durante tutte le fasi del sonno. Attenzione però a non sceglierlo troppo rigido perché rischi di svegliarti con un bel mal di testa. Ricorda una semplice regola: la testa deve affondare per un terzo nel cuscino. E chi dorme su un lato? In questo caso la scelta consigliata è un cuscino morbido ma spesso, quindi occorre prestare particolare attenzione anche al tipo di imbottitura interna.

Perchè sceglierlo in piuma d’oca

Il cuscino in piuma d’oca è resistente, confortevole e dotato di un’estrema morbidezza. Durante le ore notturne sostiene leggermente il collo e regala al corpo la possibilità di allinearsi naturalmente con la testa, scongiurando crampi e dolori. Leggeri e confortevoli, questi cuscini permettono un rapido assorbimento dell’umidità corporea notturna, sono lavabili in lavatrice e possono tranquillamente andare in asciugatrice. Il cuscino in piuma, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, è un ottimo isolante termico che ti permette di non sentire troppo caldo in estate o freddo eccessivo in inverno.

Perchè sceglierlo in memory foam

I cuscini da letto in memory foam invece sono indicati per chi soffre di problemi posturali. La caratteristica che li rende dei preziosi alleati del riposo sano e confortevole è la capacità di riacquistare la forma iniziale senza rimanere deformati. È un tipo di cuscino che ti permette di raggiungere il corretto allineamento di tre parti importanti del tuo corpo: la colonna vertebrale, il collo e la testa. Questo tipo di imbottitura inoltre è consigliata per chi tende a russare o soffre di piccole apnee notturne.

Perchè sceglierlo in lattice

I cuscini in lattice sono estremamente flessibili ma anche resistenti per cui tendono a subire meno deformazioni nel tempo, una caratteristica molto apprezzata dai consumatori. Il lattice naturale è un polimero estratto dall’albero della gomma e possiede straordinarie proprietà antibatteriche e antiallergiche. Solitamente però nei nostri cuscini troviamo il lattice sintetico, prodotto dalla polimerizzazione di elementi come il polietilene, o, più spesso, un mix di entrambi, una soluzione ideale perché riunisce in un solo prodotto i vantaggi più importanti del lattice naturale e sintetico. Comodi e igienici, offrono un elevato sostegno alla nuca, una grande elasticità e garantiscono un’ottima circolazione dell’aria grazie alla tipica struttura a nido d’ape. Non dimenticare inoltre che questo cuscino è naturalmente ipoallergenico e rappresenta una scelta perfetta per chi soffre di allergie respiratorie causate dagli acari della polvere.

Cuscini progettati per uso specifico

In commercio esistono dei cuscini progettati per un uso specifico. Il cuscino da letto per la cervicale aiuta a correggere la postura del collo quando tendiamo a dormire sulla schiena o sul fianco. I cuscini per le donne in gravidanza invece sono essenziali per garantire un riposo adeguato durante tutto l’arco dei 9 mesi in quanto forniscono comfort e sostegno alla futura mamma, permettendole di trovare una postura che aiuta a rilassare i muscoli addominali e la schiena.

Quanto deve essere alto un cuscino?

Se dormi sulla schiena ti consigliamo un cuscino alto da 10 a 13 centimetri perché in questo modo eviti di generare troppa pressione sui muscoli della nuca. Trascorri le tue nottate a pancia in giù? In questo caso lo spessore non deve superare i 10 cm. Consigliati anche per i bambini, questi cuscini evitano un’eccessiva rotazione della testa.

Chi dorme sul fianco invece deve preferire un cuscino dai 15 centimetri in su perché permette di allineare perfettamente il corpo alla testa e al collo. Attenzione però a non sceglierlo troppo morbido perché agevolerebbe la caduta della testa verso la spalla che si troverebbe a dover sopportare da sola tutto il peso della nuca.

Quali sono i cuscini più morbidi?

I cuscini in piuma d’oca sono quelli più morbidi perché sono formati dalle piume d’oca più piccole, quelle, per intenderci, nascoste dal piumaggio visibile e più colorato. Malleabili e confortevoli, puoi modellarli a tuo piacimento. In passato questi cuscini tendevano a perdere molto facilmente l’imbottitura. Oggi questo non succede grazie all’utilizzo di materiali che avvolgono le piume, impedendone di fatto la fuoriuscita.

Quale cuscino per chi dorme sul fianco?

Se sei soggetto a frequenti dolori alle spalle perché tendi a dormire sempre su un lato, allora devi prestare massima attenzione alla scelta del cuscino. L’ideale sarebbe acquistare un modello che copra correttamente la larghezza delle tue spalle, garantendo il perfetto allineamento tra collo e nuca. Per questo motivo ti consigliamo di recarti presso un punto vendita e provare fisicamente il cuscino, chiedendo consiglio al tuo negoziante di fiducia che saprà verificare con occhio esperto se quel modello fa per te.

La scelta dipende anche dalla sensibilità del rachide cervicale perché sono proprio i problemi in questa zona del tuo corpo a richiedere un’imbottitura diversa. Se sei soggetto a torcicolli e dolori vari, ti consigliamo di scegliere il memory foam in quanto la schiuma a base di poliuretano offre un ottimo sostegno e ti permette di sollevare leggermente la testa durante la notte, una posizione ideale perché evita le sollecitazioni al rachide.

Quali sono i cuscini migliori per la cervicale?

Appositamente studiati per fornire un buon sostegno alla testa e al collo, i cuscini ergonomici per la cervicale sono efficaci per combattere il dolore che può derivare da una postura scorretta. Questo tipo di cuscino, a differenza di tutti gli altri, ha lo scopo principale di correggere le posizioni che assumi durante la notte, favorendo in questo modo un sonno ristoratore. Il cuscino da letto per cervicale più diffuso ha una classica forma a onda, caratterizzata da due diverse altezze: le estremità sono rialzate mentre la parte centrale è leggermente più incavata. L’altezza è compresa generalmente tra i 7 e i 14 centimetri e solitamente sono realizzati in memory foam o lattice.

Dove acquistare un cuscino a Roma

Vuoi acquistare un cuscino da letto ma non sai a chi rivolgerti? Noi di Ciscidda siamo leader nella vendita cuscini a Roma. Nel nostro negozio, in pieno centro storico a due passi da Largo Torre Argentina, troverai un vasto assortimento di cuscini e uno staff qualificato che ti aiuterà a scegliere il modello più adatto alle tue esigenze.

25 Gennaio 2022 | Categoria: Cuscini | scritto da:

Altri articoli che potrebbero interessarti

Cuscino in piume d’oca: caratteristiche e vantaggi

La funzione principale del cuscino è quella di fornire comfort e sostegno al nostro corpo…

14 Marzo 2022 - Cuscini

Il Cuscino in lattice

Il riposo notturno è uno dei migliori alleati per il nostro benessere. Dormire però non…

14 Febbraio 2022 - Cuscini

Cuscini da letto

Sai perché dovresti scegliere con attenzione il cuscino da letto? Trascorriamo in media quasi un…

5 Novembre 2021 - Cuscini

© 2022 materassiromacentro.it - Ciscidda Maria Grazia | Via dei Falegnami, 16 - 00186 Roma | P.IVA: 00613380583 | C.F. CSCMGR41E48H501E