scegliere materasso qualità

ntiamo Quali sono i criteri da tenere conto nella scelta di un materasso di qualità? Oggi sul mercato si possono trovare molte tipologie di materassi, prodotti realizzati con materiali diversi e con vari gradi di rigidità.

Vediamo insieme le risposte a queste domande, tenendo conto che non esiste un materasso “migliore in assoluto”, ma esistono criteri fondamentali su cui basarsi per scegliere il modello più adeguato alle proprie esigenze personali, tenendo conto in primis del peso corporeo, della statura e di eventuali problematiche di natura muscolo-scheletrica.

Vediamo come orientarsi nella scelta del miglior modello adatto al proprio caso.

Quali materassi puoi trovare in commercio

I materassi in commercio si distinguono tra di loro anche in base al materiale e alla struttura di realizzazione. Tra i migliori troviamo:

il materasso in lattice

Si tratta di un modello realizzato con un’emulsione naturale ricavata dalla pianta della gomma, anche se in base ai modelli può essere anche sintetico (esistono modelli realizzati in entrambi i materiali: sia lattice naturale che sintetico).

Il lattice è un materiale capace di dare alla struttura corporea un sostegno abbastanza rigido, anche se, al contempo, conferisce flessibilità al materasso ed è in grado di adattarsi perfettamente ai contorni del corpo (non a caso sono i modelli più scelti dalle persone che tendono a muoversi molto nel sonno, perché il lattice è capace di assorbire velocemente i movimenti del corpo, favorendo un sonno confortevole e ristoratore).

Il materasso in lattice è la scelta ottimale anche per le persone che soffrono di allergie respiratorie, tranne per chi, ovviamente, ha un’allergia specifica al lattice.

Il materasso in memory foam

Fatto di un materiale particolarmente adatto alle persone che soffrono il freddo, perché tende a intrattenere il calore del corpo e mantenerlo imprigionato all’interno della struttura del materasso.

Si tratta peraltro di un materiale flessibile, che consente di mantenere un’ottimale distribuzione del peso corporeo durante il sonno (si tratta di un modello che si adatta molto bene alla corporatura, e per questo motivo è capace di rendere meno frequenti i movimenti durante il riposo notturno).

Il materasso a molle insachettate

Chi cerca invece un materasso tradizionale deve optare per i modelli a molle, caratterizzati da una struttura formata da molle che garantiscono elasticità, compattezza e aerazione (non a caso i materassi con le molle sono apprezzati dalle persone che sudano molto e/o vivono in zone molto calde nei periodi estivi).

Alcuni modelli si presentano con le molle “insacchettate” (ovvero inserite singolarmente all’interno di un sacchetto di tessuto) e/o con l’aggiunta di uno strato di memory nella superficie, fattori che garantiscono comfort e comodità in questi modelli (la loro struttura si adatta particolarmente alle persone più robuste).

A cosa fare attenzione quando si acquista un materasso?

Ci sono aspetti fondamentali da non trascurare nella valutazione del materasso ideale, in primis le dimensioni. Bisogna tenere conto che il materasso ideale è quello capace di adattarsi perfettamente nella rete, per garantire il massimo della comodità e del comfort durante il riposo notturno.

Anche l’altezza e lo spessore sono fattori da non sottovalutare, perché un materasso molto sottile potrebbe non garantire un sonno confortevole risultando alla lunga scomodo (un modello sbagliato per le proprie esigenze, peraltro, potrebbe causare l’insorgenza di dolori muscolari e articolari).

Anche un materasso troppo alto potrebbe risultare scomodo: è bene valutare questi elementi nell’insieme tenendo conto delle proprie caratteristiche fisiche, eventuali problematiche articolari e statura. L’altezza ottimale di una materasso varia tra i 20 e i 30 cm: questi sono i modelli che forniscono il miglior sostegno, anche se certamente sono le caratteristiche dei materiali usati che fanno la differenza in termini di comfort.

Ma come si capisce se un materasso è adeguato per le proprie esigenze?

Bisogna tenere conto della propria corporatura. Un buon materasso deve essere in grado di sorreggere il peso corporeo in modo adeguato: deve essere rigido in modo da darci il giusto sostegno senza essere scomodo, ed è importante che si adatti perfettamente alla curvatura della colonna vertebrale per non incorrere nel mal di schiena.

Va poi tenuto conto che non necessariamente un materasso duro è il migliore per fornire supporto alla schiena, nella scelta del modello va considerato anche il proprio peso. Le persone con un peso elevato necessitano certamente di modelli più rigidi, mentre chi ha una struttura esile dovrebbe optare per un modello maggiormente flessibile.

Come si capisce se un materasso è di qualità?

Un buon materasso deve essere in grado di assecondare perfettamente la struttura corporea di chi lo usa, deve essere cioè ergonomico per dare il giusto sostegno o ogni parte del corpo.

Per capire se un materasso è buono basta porsi qualche domanda: la mattina, o in generale dopo il riposo, si avverte mal di schiena o dolore cervicale? Svegliarsi con i dolori articolari è il primo segnale che ci indica che il materasso non è adatto per noi, o che semplicemente è arrivato il momento di cambiarlo.

Anche l’insonnia o i crampi muscolari possono essere indicativi al riguardo. Se il materasso presenta dei rigonfiamenti o affossamenti in certe zone deve essere sostituito subito.

Quanto costa un materasso di qualità

I prezzi dei materassi sono molto vari e dipendono dal modello scelto. Per un materasso matrimoniale in memory foam di buona qualità il prezzo si aggira intorno ai 600/800 euro; mentre per quelli a molle ci possiamo aspettare un materasso di qualità se non scendiamo al di sotto delle 500 euro.

Se ci orientiamo sui modelli in lattice naturale i prezzi salgono e si aggirano intorno ai 1500 euro (per i modelli di buona qualità).

Per quanto riguarda i materassi a molle invece (magari costituiti da uno o più strati di memory foam), i prezzi variano da 700 a 1000 euro; mentre per quelli semplici a molle possiamo aspettarci dei costi che si aggirano intorno ai 400/600 euro per un modello di buona qualità.

Dove acquistare un materasso di qualità a Roma

Il materasso deve essere scelto con cura e acquistato soltanto da chi ha fatto del benessere del riposo il suo mestiere. Proprio come noi di Ciscidda Materassi Roma Centro, che da oltre 50 anni abbiamo un solo obiettivo: regalarti il massimo del comfort in camera da letto.

Il nostro punto vendita, situato a Roma, in pieno centro storico e a due passi da Torre Argentina, è specializzato in materassi anallergicicuscini, topper, reti ortopediche, biancheria ed imbottiture di eccellente qualità.

Forti di una tradizione artigianale tramandata da anni, utilizziamo le nuove tecnologie e i moderni materiali per offriti soltanto prodotti in grado di soddisfare pienamente le tue esigenze.

 

9 Settembre 2023 | Categoria: Materassi | scritto da:

Altri articoli che potrebbero interessarti

Materassi per il mal di schiena

Sei alla ricerca di una guida che ti spieghi come scegliere i materassi per il…

9 Febbraio 2024 - Materassi

Materassi Ortopedici

In questo articolo vogliamo offrire una panoramica generale sui materassi ortopedici, fornendo informazioni utili e…

10 Gennaio 2024 - Materassi

Materasso in Memory Foam per Bambino

In questo articolo, esploreremo i vantaggi del materasso in memory foam per bambino, le diverse…

12 Novembre 2023 - Materassi

© 2024 materassiromacentro.it - Ciscidda Maria Grazia | Via dei Falegnami, 16 - 00186 Roma | P.IVA: 00613380583 | C.F. CSCMGR41E48H501E

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy